Tendenze macroeconomiche Boost Bitcoin e Oro, l’Indice del Dollaro USA mostra il Double-Top ribassista

Secondo alcuni rapporti e commenti di analisti finanziari, il mondo sta „annegando in dollari USA“ dopo che la Federal Reserve ha deciso di pompare miliardi di dollari nelle mani di 14 banche centrali tramite swap di liquidità. Inoltre, recenti analisi tecniche mostrano che il grafico dell’indice ponderato per il commercio del dollaro indica che il dollaro potrebbe subire un gigantesco slittamento di valore nel prossimo futuro.

Poiché i membri della Federal Reserve

Poiché i membri della Federal Reserve americana prevedono di riunirsi questa settimana, sia il mercato dell’oro che quello del bitcoin (BTC) hanno iniziato a crescere di valore prima dell’incontro. I prezzi del Bitcoin Billionaire sono saliti di oltre il 4% durante le sessioni di trading del pomeriggio e anche l’oro è salito dello 0,76%. Il prezzo di un’oncia d’oro fino è di 1.956,24 dollari al momento della pubblicazione.

Nel frattempo, dopo una breve ripresa di valore, il dollaro statunitense ha ricominciato a mostrare segni di debolezza dopo aver perso quest’anno importi massicci di valore. Un commentatore finanziario ritiene che „il mondo sia congelato in risposta al diluvio di dollari USA“.

Secondo un articolo scritto dall’analista d’affari Stephen Bartholomeusz, „il mondo sta affogando nel dollaro USA“ tramite „swap di liquidità con 14 banche centrali“.

„La combinazione tra l’accesso al dollaro, l’entità dello stimolo della politica monetaria negli Stati Uniti e la recente decisione della Fed di mantenere i tassi statunitensi ai loro attuali livelli trascurabili – negativi in termini reali – ha visto il dollaro statunitense deprezzarsi di circa il 9,3% rispetto al paniere delle valute dei suoi principali partner commerciali dal 19 marzo“, ha scritto Bartholomeusz. „Questo è il suo livello più debole da più di due anni“.

Bartholomeusz ha aggiunto:

Una debole deflazione del dollaro esporta altrove. Aiuta gli esportatori statunitensi ad essere più competitivi (anche se danneggia gli importatori in un’economia con un deficit commerciale strutturale) e quindi che importa più di quanto esporta), mentre danneggia le esportazioni e le prospettive di crescita delle economie di altri paesi.

Oltre alle prospettive minacciose di Bartholomeusz, l’indice del dollaro USA (DXY) potrebbe registrare un calo più marcato nel prossimo futuro, secondo un rapporto di analisi tecnica pubblicato lunedì. L’analisi tecnica del DXY spiega che i grafici mostrano uno „schema grafico ribassista a forma di M contenente due picchi e un trogolo“.

Se l’indice ponderato per il commercio del dollaro scende di un altro 5%, il modello sarà confermato dalle note dell’autore. Il modello è tradizionalmente definito „ribassista a doppia punta“ ed è tipicamente seguito da un forte calo di valore.

Il „double-top più noto per il dollaro è arrivato nel 2001-2002

Il „double-top più noto per il dollaro è arrivato nel 2001-2002, all’indomani degli attacchi dell’11 settembre 2001 contro gli Stati Uniti, ed è stato seguito da un calo del 33% della valuta fino al 2004“, si legge nel dettaglio dell’analisi. „[Il dollaro] si è poi ripreso per circa 11 mesi prima di continuare a scendere ai minimi storici nel 2008“.

Quando i membri della Fed si incontreranno martedì e mercoledì, alcuni analisti ed economisti pensano che l’incontro alimenterà bitcoin e metalli preziosi come l’oro. Il cofondatore di Gold Bullion Int. (GBI) e DTAP Capital, Dan Tapiero, ha difeso i due asset dopo che i mercati immobiliari commerciali statunitensi hanno iniziato a mostrare segni di disastro in attesa.

„Un’intera classe di attività ridefinita quasi da un giorno all’altro da [Covid-19]“, ha twittato Tapiero. „Il valore totale di tutti gli immobili commerciali statunitensi è di 16 mila miliardi di dollari. Ora sta entrando nel più grande mercato degli orsi dalla fine degli anni ’80? Il calo dei prezzi del 50% spazza via 8 trilioni di dollari. I maggiori effetti di trascinamento econ/knock-on [sono] enormi. I prezzi rimangono 0%, + Oro e BTC“.

Un recente rapporto pubblicato da Pacific Investment Management Co. Ltd. (Pimco) ha anche spiegato che il calo del valore del dollaro USA è appena iniziato e che c’è „spazio per l’indebolimento della valuta di riserva mondiale contro i mercati emergenti“. Molti mercati emergenti in tutto il mondo hanno avanzato l’uso degli asset cripto e dei mercati della finanza decentralizzata (defi).